COME INDIVIDUARE ANSIA E DEPRESSIONE PER AFFRONTARLE E RIPRENDERE IL CONTROLLO DELLA PROPRIA VITA

L’ansia viene definita come uno stato psichico, non necessariamente patologico, caratterizzato da una

sensazione di paura, più o meno intensa e duratura, che può essere o meno connessa a stimoli specifici.

 

In molte situazioni questo porta a sviluppare una sindrome ansiosa, cioè una forma patologica che si manifesta con una complessa combinazione di emozioni negative (paura, preoccupazione, apprensione, insonnia) accompagnate da sensazioni fisiche spiacevoli (palpitazioni, dolori al petto, respiro corto, nausea, tremore interno, ipersudorazione e molte altre). 

 

Studi recenti mostrano che circa il 20 % della popolazione soffre di disturbi legati all’ansia.

La depressione viene invece definita come un disturbo dell’umore, episodico o ricorrente, caratterizzato da deflessione dell’umore, mancanza di stimoli, scarsa autostima, perdita di interesse e piacere nello svolgimento delle attività abituali, diminuzione dell’energia psico-fisica.

 

Attualmente in Italia costituisce la prima causa di disfunzionalità nelle persone di età compresa fra i 14 e i 44 anni. E’ stato stimato che quasi il 50 % delle persone di sesso femminile ed oltre il 25 % di quelle di sesso maschile presentano almeno un episodio depressivo nell’arco della vita.

 

Sia la depressione che l’ansia possono incidere molto negativamente sulla qualità di vita della persona, in

quanto ne riducono l’autonomia, ne influenzano i comportamenti, ne limitano i rapporti sociali. Tuttavia

spesso non vengono considerate malattie vere e proprie e quindi si esita a consultare il medico, in quanto il Paziente si ritiene responsabile del proprio stato e si vergogna a parlarne, confidando nella propria forza di volontà, che invece risulta fortemente compromessa proprio dalla patologia che dovrebbe combattere.

 

Bisogna invece considerare che:

- La sindrome ansiosa e la sindrome depressiva sono vere e proprie malattie;

- Possono essere individuate e curate in maniera molto efficace;

Tutti i Pazienti hanno la possibilità di guarire dall’ansia e dalla depressione migliorando enormemente la

propria qualità di vita.

 

Il percorso da seguire è il seguente:

- Colloquio di inquadramento con il Dott. Michele Patat

- Identificazione del problema

- Eventuali accertamenti da effettuare

- Scelta del trattamento (farmacologico, psicoterapeutico)

- Monitoraggio del percorso di cura

- Conclusione della terapia

Domande che puoi e devi fare

- Reagisco in modo eccessivo a ciò che succede o temo che possano succedere eventi spiacevoli?

- Mi sento svuotato di ogni energia e della voglia di fare?

- Come posso migliorare la mia condizione di salute e la mia qualità di vita?


E’ disponibile presso il Centro Medico Ferrari, l’ambulatorio specialistico per l’ansia e la depressione

coordinato dal Dott. Michele Patat.

Scrivi commento

Commenti: 0